MongoDB 3.0 porta il mercato dei database nell'era post-relazionale

NEW YORK e PALO ALTO, California - 3 febbraio 2015 - Nella giornata di oggi, MongoDB annuncia la release di MongoDB 3.0 e Ops Manager, la release più importante mai rilasciata del database con la crescita più rapida a livello mondiale. La release amplia sensibilmente il set di applicazioni di mission critical più adatte per MongoDB, introducendo una nuova architettura di storage estremamente flessibile, che integra la tecnologia WiredTiger acquisita lo scorso anno. I miglioramenti nelle prestazioni e nella scalabilità in questa release posizionano MongoDB in cima al mercato dei database, eliminando la necessità di alternative di nicchia e rendendo MongoDB il sistema di gestione dei database (DBMS) standard per le applicazioni moderne. La versione definitiva di MongoDB 3.0 sarà disponibile a partire dall'inizio di marzo.

Grazie a MongoDB 3.0 e Ops Manager, le aziende potranno sfruttare le caratteristiche fondamentali che si aspettano dai database relazionali, ovvero strumenti di gestione evoluti, un linguaggio di query potente, indici esaurienti e un modello di consistenza robusto. Potranno inoltre sfruttare allo stesso tempo le innovazioni del movimento NoSQL, tra cui un modello di dati flessibile a documenti, la scalabilità orizzontale, l'architettura globale sempre attiva e le prestazioni senza precedenti. L'unione di queste funzionalità aumenta considerevolmente il time-to-value per le aziende, spianando la strada a una nuova classe di applicazioni, come l'Internet delle Cose, l'analisi dei dati relativi alle serie temporali, la messaggistica e il rilevamento delle frodi.

Eliot Horowitz, cofondatore e CTO di MongoDB, spiega che "Gli utenti apprezzano molto MongoDB perché offre loro il time-to-value più rapido rispetto a qualsiasi altra tecnologia DBMS. Con la versione 3.0, le prestazioni, la scalabilità e la maneggevolezza di MongoDB rappresentano ora uno standard per le applicazioni odierne più esigenti. Inoltre, grazie a questa release, gli utenti possono costruire applicazioni che forniscono un throughput di scrittura da 7 a 10 volte maggiore, utilizzando fino all'80% in meno di storage e gestendo le operazioni con uno sforzo ridotto del 95%".

Questa release introduce anche Ops Manager, una nuova applicazione per la gestione delle implementazioni MongoDB che si integra facilmente con strumenti operativi diffusi e riduce i costi di gestione fino al 95%. Basato sul diffuso servizio di gestione MongoDB (MMS), MongoDB Ops Manager fornisce una soluzione software on-premise che consente ai team operativi e agli amministratori di database (DBA) di sviluppare, aggiornare, monitorare ed eseguire il backup dei propri sistemi con un semplice clic e nessun tempo di inattività. MongoDB Ops Manager automatizza le best practice sviluppate con migliaia di implementazioni dei clienti ed è disponibile da subito come parte di MongoDB Enterprise Advanced: un pacchetto di precisione con software, supporto e certificazioni avanzate.

Dev Ittycheria, presidente e CEO di MongoDB, dichiara: "Questa release rappresenta un evento fondamentale non solo per la nostra azienda ma per tutto il settore. Grazie ai vantaggi offerti in termini di funzionalità, prestazioni, gestione e costi offerti dalla versione 3.0, gli utenti e le aziende del settore IT ora possono tranquillamente utilizzare MongoDB come piattaforma di gestione database (DBMS) per le applicazioni odierne. MongoDB è il database dell'era post-relazionale".

Tra i vantaggi principali di questa release:

Più casi d’uso: la nuova API dello storage engine MongoDB consente al database di essere ottimizzato per diversi carichi di lavoro delle applicazioni e architetture hardware, sfruttando allo stesso tempo un unico linguaggio di interrogazione, un unico modello di dati e un'unica strategia operativa. Di conseguenza, le aziende possono fornire un'ampia gamma di applicazioni, a un costo e una complessità ridotti. MongoDB 3.0 viene fornito con tre storage engine, uno ottimizzato per applicazioni di lettura intensiva, una nuova opzione ottimizzata per applicazioni di scrittura intensiva e uno storage engine in memoria sperimentale. Per la massima flessibilità con diversi carichi di lavoro, gli storage engine possono essere utilizzati contemporaneamente in un set di replica e gli aggiornamenti dei nuovi storage engine non causano problemi alle applicazioni. Grazie all'API collegabile dello storage engine, l'ecosistema MongoDB trova la strada spianata per la fornitura di innovazioni di storage specializzate in futuro.

Prestazioni ed efficienza migliorate: MongoDB 3.0 offre prestazioni da 7 a 10 volte maggiori e la scalabilità verticale per i carichi di lavoro di scrittura intensiva, grazie a miglioramenti concorrenti, tra cui la raccolta e il blocco a livello dei documenti. La compressione nativa riduce in maniera significativa i costi di storage fino all'80%. I set di replica possono ora includere 50 membri per ridurre la latenza, distribuendo i dati vicino agli utenti da un punto di vista geografico. Infine, i DBA possono sviluppare capacità in maniera decisamente più rapida grazie alla sincronizzazione internodo in parallelo.

Operazioni con un solo clic: MongoDB Ops Manager, una nuova applicazione di gestione per DBA e team operativi, riduce le spese delle diverse implementazioni MongoDB fino al 95% per numerose operazioni. Una potente API RESTful consente l'integrazione di MongoDB Ops Manager con strumenti operativi diffusi quali AppDynamics, NewRelic, Tivoli e Docker. Per eseguire operazioni quali implementazione, scalabilità e aggiornamento di MongoDB bastano pochi clic o una chiamata a un'API. I backup continui con ripristino temporizzato e avvisi in tempo reale su oltre 100 metriche di sistema consentono una disponibilità sempre attiva. Ops Manager è disponibile come parte di MongoDB Enterprise Advanced.

Auditing end-to-end: le funzionalità di auditing introdotte in MongoDB 2.6 sono stata estese per includere nel database tutte le operazioni di sistema e sui dati (DDL e DML). Grazie a queste estensioni, gli amministratori possono ora costruire e filtrare processi di revisione per qualsiasi operazione su MongoDB senza strumenti di terze parti; il monitoraggio basato sui ruoli è stato aggiunto per aumentare la selettività. Il monitoraggio è disponibile come parte di MongoDB Enterprise Advanced. MongoDB presenta una comunità in espansione, con più di 9 milioni di download del suo database open source, 2000 clienti, 750 partner, 250.000 studenti della MongoDB University, 35.000 MongoDB User Group e 30.000 partecipanti ai MongoDB Days.

Risorse:

• Iscriviti al webinar del CTO di MongoDB Eliot Horowitz What’s New in MongoDB (Novità in MongoDB, in inglese).
• Scarica il white paper “What’s New in MongoDB 3.0” (Novità in MongoDB, in inglese).
Release Notes for MongoDB 3.0 (Note di rilascio per MongoDB 3.0).
• Iscriviti ai corsi online gratuiti della MongoDB University
• Parla con Eliot Horowitz, CTO di MongoDB, il 5 febbraio dalle 14 alle 16 ET sul sito CareerDean.com.

Informazioni su MongoDB MongoDB è il database di nuova generazione che consente alle aziende di trasformare la propria attività sfruttando il potere dei dati. Le aziende più complesse a livello mondiale, dalle startup d'avanguardia alle multinazionali, utilizzano MongoDB per creare applicazioni inimmaginabili prima d'ora, a un costo minimo rispetto a quello dei database legacy. MongoDB è l'ecosistema di database con lo sviluppo più rapido, grazie a oltre 9 milioni di download, migliaia di clienti e oltre 750 partner nell'ambito della tecnologia e dei servizi. Ulteriori informazioni all'indirizzo www.mongodb.com/it.